Evoluzione del settore elettrico

Nel 1962 la Legge n° 1643 determinò la nazionalizzazione del settore elettrico, affidando all’ENEL la titolarità delle varie fasi costituenti la filiera elettrica (produzione – distribuzione – vendita), lasciando uno spazio alle aziende municipalizzate già operanti a quei tempi. La produzione di energia elettrica era […]

Aspetti salienti del processo di liberalizzazione

L’attività di fornitura nel settore elettrico può essere suddivisa in quattro fasi: produzione e importazione, trasmissione e dispacciamento, distribuzione, vendita. La produzione è un’attività liberalizzata e l’energia elettrica generata può essere autoconsumata, venduta attraverso contratti bilaterali, ceduta alla rete come eccedenza o venduta tramite la […]

Connessione alle reti

Sintesi della delibera AEEG ARG/elt 99/08 e successive modifiche e integrazioni per le richieste inoltrate dopo il 1/01/2011 Sulla base del principio di libero accesso alle reti elettriche con obbligo di connessione di terzi da parte dei clienti finali, in accordo con le disposizioni del D. […]

Scambio sul posto

Lo scambio sul posto (SSP) è un meccanismo introdotto dalla delibera ARG/elt 74/08 dell’AEEGSI (e successive modifiche e integrazioni) che permette di valorizzare l’energia elettrica attraverso una specifica forma di autoconsumo immettendo in rete l’energia elettrica prodotta per poi prelevarla in un momento diverso da quello in […]

Ritiro dedicato

La valorizzazione economica dell’energia elettrica prodotta e immessa in rete, avviene mediante: vendita ad un cliente finale idoneo o grossista, con un contratto bilaterale; offerta nel mercato elettrico, nel caso di grosse produzioni che ne giustifichino le complicazioni gestionali; ritiro dedicato, per gli impianti di […]

Il prezzo dell’energia elettrica

Dal primo luglio 2007 la liberalizzazione è stata estesa a tutti i clienti, compresi quelli domestici. Pertanto sono presenti le seguenti opportunità: regime di maggior tutela disponibile per clienti in bassa tensione domestici e non domestici (fino a 50 dipendenti e 10 M€ di fatturato); in […]

Fiscalità sulle forniture elettriche

Le diverse tipologie di impianto sono soggette a diversi obblighi fiscali. Gli impianti alimentati da fonti convenzionali sono soggetti ad obblighi fiscali solo per potenze disponibili superiori ad 1 kW. Questi impianti comprendono anche i “gruppi elettrogeni di soccorso” con potenza disponibile superiore ai 200 […]

Quadro sintetico delle imposte sull’energia elettrica

    NOTE (1)Art. 1 D.M. 30/12/2011 (2)Ai sensi della circolare del Ministero delle Finanze n. 82/E del 7 aprile 1999 l’IVA dovuta è pari al 10% per caserme, scuole, asili, case di riposo, conventi, orfanotrofi, brefotrofi, carceri mandamentali ed altri impieghi che ospitano collettività […]

La borsa elettrica

La Borsa italiana dell’energia elettrica (IPEX) è un sistema organizzato di offerte di vendite e di acquisto di energia elettrica basato su: Mercato dell’energia: mercato del giorno prima (MGP) e mercato di aggiustamento (MA) Mercato dei servizi di dispacciamento (MSD) Le transazioni avvengono su una […]

Guida contrattuale

Fondamentalmente la spesa per l’acquisto dell’energia elettrica in bolletta deriva dalla somma di tre fattori: una quota fissa annua, una componente facoltativa funzione della potenza impegnata, ed una quota variabile, dipendente dall’energia consumata, eventualmente suddivisa in fasce orarie. In tali componenti sono contenuti i costi […]

Il mix energetico per la produzione e il consumo dell’energia elettrica

La direttiva 2003-54-CE e la successiva 2009/72/CE prevedono l’obbligo per i fornitori di comunicare il mix di combustibili utilizzati per la produzione dell’energia elettrica nell’anno precedente nonché l’eventuale disponibilità di informazioni riguardanti l’impatto ambientale in termini di emissioni di CO2 e scorie radioattive dalla produzione di energia […]

Agevolazioni per utenti energivori

Il Decreto interministeriale, attuativo dell’art. 39 del D.L. 22 giugno 2012 n.83, ha introdotto il concetto di impresa energivora, non più solamente in relazione dell’energia consumata, ma anche all’incidenza del costo energetico sul fatturato totale. Ciò è finalizzato alla “successiva determinazione di un sistema di […]