Le biomasse

La biomassa è definita dalla normativa comunitaria come: “la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall’agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) e dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, compresa la pesca e l’acquacoltura, gli sfalci e le potature provenienti dal verde urbano nonché la […]

Biomassa per impianti di grande potenza (P>50kW)

Le biomasse di origine forestale, i sottoprodotti di processi nell’agro-industria, e i combustibili solidi derivati dal ciclo dei rifiuti (combustibili solidi secondari – CSS) possono essere impiegati per produrre calore per applicazioni nel teleriscaldamento e nell’industria e per la produzione di elettricità, preferibilmente in cogenerazione. […]

Biomasse per riscaldamento: i pellet

L’utilizzo delle biomasse per la produzione di energia termica, prevalentemente per esigenze di riscaldamento, è in aumento, come testimonia la vivacità degli operatori del settore nelle fiere. Un ruolo sempre più importante negli impianti di piccole e medie dimensioni lo stanno acquisendo i pellet. Queste […]

La fiscalità delle biomasse

L’apertura e le prospettive dell’utilizzo energetico delle biomasse hanno inciso profondamente sulle caratteristiche delle attività agricole, compresi gli aspetti fiscali. La posizione tradizionale per le biomasse era legata all’ origine. I prodotti delle attività agricole, tal quali o che hanno subito solo trasformazioni tradizionali, in […]